cosmetici

IL MIO PRIMO RICORDO COSMETICO: PROFUMERIA ETHOS FRANCA

11:16




La signora Franca era gentile, affabile e dolcissima e ci accoglieva col sorriso, me e la mamma, quando entravamo nella sua ...officina di bellezza nel nostro paese di Segromigno in Monte, in lucchesia.

Mi ero appena affacciata all'età adolescenziale, con tutte le inquietudini e le turbolenze che la cosa comporta e l'attesa di mia madre, che si sottoponeva quasi ogni giorno alle cure di Franca, sarebbe stata insopportabilmente lunga se non fosse stata riempita dalle attenzioni della signora Maria Pia (la commessa del reparto profumeria) che, con pazienza, mi introduceva in un mondo misterioso, dove si custodivano i più riposti e femminei segreti.

Mi prendeva per mano e mi accompagnava in una stanza che, piena com'era di fiale, boccette e alambicchi, faceva pensare al laboratorio di un alchimista o di un mago e potevo scoprire profumi, fragranze e consistenze: esploravo un piccolo, meraviglioso universo.
Un giorno che mi erano spuntati dei brufoletti sul viso, la mamma chiese a Franca (a proposito, ero piccola e con una smisurata stima verso di lei e così credevo fosse alta sei metri!) se esistesse una crema che potesse alleviare il fastidio; facendomi sentire importante quello scricciolo che ero fu trattata come una cliente adulta e riempita di attenzioni.
Poi tra le mani di Franca comparve una meraviglia; un vasetto opalescente, col tappo dorato, con all'interno una crema rosa e vellutata, morbidissima, che mi accarezzava il viso e aveva un profumo meraviglioso: odorava di santità!
A questo punto è d'obbligo una precisazione e un ulteriore passo indietro; ho fatto l'asilo e il doposcuola delle elementari dalle suore e, in particolare quando andavamo in gita, sul bus sentivo questo profumo inconfondibile sprigionato dalle vesti delle religiose e che la mia mente di bambina catalogò come “odore di santità”.
Era lo stesso profumo di quell'unguento magico che usavo per lenire le mie pene adolescenziali e che, qualche anno più tardi, scoprii chiamarsi in un altro modo.
Successe così: con la mia cuginetta Carla correvamo nel campo dietro casa, inseguite da due potenziali fidanzatini e io, distratta, finii col viso proprio in mezzo ai panni stesi, che sventolavano mossi dal vento di primavera, finendo investita dal solito, inconfondibile profumo.
Che non era di santità, come avevo sempre pensato, ma di panni di cotone appena lavati; un profumo che, più avanti negli anni, diventata esperta di cosmetici ho scoperto chiamarsi fior di cotone.

Ora la signora Franca è volata in cielo, ma la sua ...officina di bellezza esiste ancora; la sua passione è stata ereditata dal figlio Stefano e il Centro Estetico Profumeria Franca ETHOS in via Pesciatina 1/a a Lunata di Lucca, continua a far sentire ogni donna amata e coccolata come una fanciulla in fiore, grazie alla grande varietà di trattamenti per il viso, il corpo e il make-up e l'infinito assortimento di prodotti delle marche più prestigiose nel campo della cosmesi e della profumeria.

You Might Also Like

0 commenti

Segui Siate Fate by Email

Like us on Facebook